Ercole II d’Este,”l’ingombrante” moglie francese e la pazienza come virtù