filter_hdr

Lungo le terre della Gran Contessa.
La Via Matildica del Volto Santo

Ripercorrere l’antica rete di itinerari che attraversavano i territori di Matilde di Canossa e dove ancora si leggono i segni lasciati dalla Contessa e dai suoi avi.

La Via Matildica del Volto Santo congiunge i luoghi più significativi legati alla vita di Matilde attraverso i luoghi del suo grande feudo, passando da borghi, antiche pievi, castelli e suggestivi paesaggi naturali. Il percorso, lungo 256 km, di cui 140 km in Emilia-Romagna, unisce Mantova a Lucca, dove è ospitato il Volto Santo, passando da Reggio Emilia e dal Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Il sentiero ridiscende poi verso le colline toscane della Garfagnana, per raggiungere infine la città toscana di Lucca.

Spiritualità, storia, scoperta del territorio e turismo slow in un unico percorso che si snoda quindi tra Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana, nelle terre un tempo sotto il dominio di una delle figure chiave del Medioevo europeo

A guidarvi lungo tutto il tracciato una segnaletica orizzontale costituita da segni bianchi e rossi ed una verticale a frecce metalliche. Inoltre, nei punti principali, sono allestite aree di sosta e un tabellone informativo.

 

 

Lungo le terre della Gran Contessa. <br> La Via Matildica del Volto Santo